In vetrina
Presentazione della Scuola, video

Presentazione della Scuola, video

Il 14 novembre presso la sala blu della scuola Cadorna è stato presentato il progetto “Scuola di Architettura e Design per bambini” Erano presenti Linda Poletti, architetto, ideatrice della iniziativa, Ilaria Oberti, collaboratrice, docente del dipartimento ABC-Politecnico di Milano, Anna Terlizzi Dirigente scuola primaria Cadorna, Silvia Fossati Presidente Municipio 7, Erica Soana Assessora alla scuola Municipio 7, Laura Colombo-Segretario generale Fondazione AEM, Angela Panza consigliere Ordine Architetti di Milano, Anna Catasta Vicepresidente Associazione Caldara, Giulia Fasciolo Presidente Associazione AIDIA, Tiziana…

Leggi tutto Leggi tutto

In vetrina
Scuola di architettura e design per bambini

Scuola di architettura e design per bambini

SCUOLA DI ARCHITETTURA E DESIGN PER BAMBINI INIZIATIVA IDEATA DALL’ARCH. LINDA POLETTI CON LA COLLABORAZIONE DELLA PROF. ILARIA OBERTI (DIPARTIMENTO DABC-POLITECNICO DI MILANO) Perché una scuola di architettura e design per bambini? L’architettura interviene direttamente nell’ambiente di vita delle persone. Riflette i processi sociali e contribuisce in modo significativo al benessere. L’architettura è anche una parte centrale della nostra identità culturale. Ma occuparsi di architettura deve essere insegnato e l ‘obiettivo non è solo veicolare contenuti, ma soprattutto ispirare bambini…

Leggi tutto Leggi tutto

LEZIONE INTRODUTTIVA AL COLORE TRA MATERIALE E “IMMATERIALE”

LEZIONE INTRODUTTIVA AL COLORE TRA MATERIALE E “IMMATERIALE”

di Cristina Boeri – 8 lezione della Scuola di Architettura e Design alla Scuola Cadorna – 6 febbraio 2024 Esemplificazioni attraverso i lavori degli studenti della Scuola del Design di come si può progettare il colore a partire da sensazioni ed emozioni. Attività pratica di selezione e composizione di una mood board (colori e materiali) associata ad una emotional word (Material Library composta di laminati Abet, tessuti, campioni di colore)

ARIA/NEBBIA + TESSUTI = MATERIALI PER GLI EDIFICI DEL FUTURO?

ARIA/NEBBIA + TESSUTI = MATERIALI PER GLI EDIFICI DEL FUTURO?

L’esperienza immersiva nel laboratorio dei tessili tecnici per l’architettura vuole far capire come sia possibile pensare a superfici che ricordino le forme di elementi della natura e che evitino lo spreco di materiale, per addirittura diventare attivi e assorbire acqua dall’aria. La proposta prevede di far lavorare i bambini per capire come funzionano i materiali tessili attraverso la partecipazione a tre workshop:WORKSHOP A: BOLLE DI SAPONE per avere Superfici MinimeWORKSHOP B: STAMPA 3D per avere forme tessili che imitano la…

Leggi tutto Leggi tutto

RISCALDIAMO E ILLUMINIAMO LA CASA SENZA IL PETROLIO

RISCALDIAMO E ILLUMINIAMO LA CASA SENZA IL PETROLIO

Nell’intervento si illustra il funzionamento delle principali tecnologie per produrre energia elettrica e calore da fonti rinnovabili con paragoni pratici con le fonti fossili e qualche elemento pratico di dimostrazione. Si riflette sulla progettazione energetica sostenibile, ovvero su come alcune scelte progettuali possono causare maggiore/minore comfort e consumi energetici. Lezione con il Prof. Claudio Del Pero del Politecnico di Milano

DA DOVE ARRIVA L’ENERGIA ELETTRICA

DA DOVE ARRIVA L’ENERGIA ELETTRICA

Accendere un computer, una lampadina un elettrodomestico è un’azione che compiamo quasi senza pensarci, ma per farlo abbiamo bisogno di energia, nello specifico elettrica. Ma da dove arriva l’energia elettrica che consumiamo tutti i giorni? E soprattutto abbiamo tutti accesso all’energia elettrica in eguale modo? La transizione ecologica indica il passaggio dalle fonti fossili alle fonti rinnovabili, ma soprattutto dall’usare in modo adeguato l’energia: stiamo evitando gli sprechi e adottando uno stile di vita rispettoso verso l’ambiente? Lezione di Antonio…

Leggi tutto Leggi tutto

PERCHE’ SIETE TUTTI BRAVI

PERCHE’ SIETE TUTTI BRAVI

Premesso che tutti i disegni portano dei messaggi è importante capire che non esiste in questo settore la definizione bravo/non bravo e che non si premia un disegno perché è bello, anche perché non sappiamo cosa esattamente significa “bello”, ma che si premia il contenuto. In altre parole il disegno ci deve raccontare qualcosa. Magari attraverso l’uso del colore, o l’idea particolare, o il semplice “pasticcio”, ma che ci dà una emozione. Quindi visto che anche un disegno intricato può…

Leggi tutto Leggi tutto

Ufficio sostenibilità del Politecnico di Milano Campus Leonardo con gli alunni della scuola primaria Cadorna

Ufficio sostenibilità del Politecnico di Milano Campus Leonardo con gli alunni della scuola primaria Cadorna

4 ° lezione della Scuola di Architettura e Design pe bambini, 12 Dicembre 2023 lezione a Politecnico di Milano Campus Leonardo DOTT. ELEONORA PEROTTO: OGNUNO DI NOI E’ UN “CONSUM-AUTORE” Ognuno di noi può essere un “consum-autore”: possiamo cioè essere consumatori consapevoli capaci di contribuire al raggiungimento dei 17. Obiettivi di Sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’Organizzazione delle Nazioni Unite. I nostri comportamenti sono ad esempio capaci di fare in modo che si producano meno rifiuti e che quelli prodotti vengano…

Leggi tutto Leggi tutto

Tra finzione e realtà di Massimo Uberti

Tra finzione e realtà di Massimo Uberti

5 dicembre 2023 al Politecnico di Milano Campus Bovisa con assistente dell’artista Massimo Uberti, Silvia Ferrata La percezione dello spazio nell’immaginario dei bambini prenderà forma nella creazione della propria stanza, spazio mentale e fisico che si incontrano attraverso il gioco e l’utilizzo della foglia oro. Ogni singola stanza sarà poi unita alle altre per realizzare una città ideale perché i piccoli allievi comprendano il concetto di comunità e condivisione alla base del progetto. I bambini con gli studenti del Politecnico…

Leggi tutto Leggi tutto

Seconda lezione con Arch. Giulia Milesi

Seconda lezione con Arch. Giulia Milesi

Quale è la differenza tra architetto e ingegnere? L’architetto progetta per le persone, l’ingegnere si occupa di progettare le cose. Come in ogni mestiere esiste l’eccezione, è vero, che è caratteristica del singolo individuo e non certo attribuibile come tratto definitivo della professione che esso ha scelto di svolgere ma errore, certamente chiaro, è far sbrigare il mestiere umanistico al tecnico. Ogni architetto ha un bambino dentro di sé, nel progettare è la creatività innocente a prendere il sopravvento e…

Leggi tutto Leggi tutto